Aggiornamento aliquote 2022 per IMU e Addizionale comunale all’IRPEF

Pubblicato il 7 giugno 2022 • Tributi

L’Amministrazione comunale ha aggiornato in incremento le aliquote per IMU e Addizionale comunale all’IRPEF

Tale aggiornamento si è reso necessario per poter rispondere a necessità di carattere sociale che sono costantemente cresciute nel corso degli anni, in particolare a causa della crisi economica e della pandemia (scuola e assistenza educativa, tutela minori, inclusione sociale), e per confermare il livello dei servizi di assistenza che già vengono erogati, e che quindi non subiscono alcuna riduzione.

Sono quindi confermati, a mero titolo di esempio, gli interventi in favore delle scuole (dal contributo per le famiglie dei bambini che frequentano l’asilo nido fino al sostegno per le ragazze e i ragazzi delle secondarie di secondo grado). 

Come noto, per effetto della guerra e della conseguente crisi energetica sono inoltre aumentat notevolmentei i costi per le utenze di elettricità e calore degli edifici pubblici (scuole, Comune, biblioteca e impianti sportivi) e delle infrastrutture al servizio della collettività (illuminazione pubblica), nonostante i diversi interventi di contenimento dei consumi messi in campo negli anni come la sostituzione di tutti i corpi illuminanti con le più efficienti lampade LED e l’affidamento della gestione del calore a una società di scopo.

Le nuove aliquote vengono così dettagliate:

Addizionale comunale all’IRPEF

  • Per reddito annuo imponibile fino a € 10.000 esenzione
  • Per reddito annuo imponibile da € 10.001 a € 15.000 aliquota 0,65%
  • Per reddito annuo imponibile da € 15.001 a 28.000 aliquota 0,75%
  • Per reddito annuo imponibile oltre € 28.001 aliquota 0,80%

IMU

Le abitazioni principali e le relative pertinenze C2 – C6 – C7 (nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate) sono ESCLUSE dall’IMU

  • 1,06% nuova aliquota ordinaria per altri immobili;
  • 0,96% aliquota ridotta per terreni agricoli e aree fabbricabili (invariata rispetto al 2021);
  • 0,1 % aliquota ridotta per i fabbricati strumentali rurali (invariata rispetto al 2021);

 

  • 0,5% aliquota ridotta per le unità immobiliari appartenenti alle categorie A1 – A8 – A9 (case di lusso) adibite ad abitazione principale e relative pertinenze (invariata rispetto al 2021).

Per l’anno 2022 è confermata la detrazione di legge prevista per l’abitazione principale di lusso (categorie A1 - A8 - A9) pari ad € 200,00.

Non sono dovuti versamenti per importi inferiori a € 2,00 annuali.

 

Le scadenze di versamento IMU sono:

  • Prima rata o unica soluzione: 16 giugno 2022
  • Saldo: 16 dicembre 2022

 

Per la determinazione degli importi dovuti è possibile utilizzare il sistema di calcolo “IMU22”. L’Ufficio Tributi è a disposizione per ulteriori chiarimenti negli orari e ai riferimenti indicati nel volantino allegato.

informativa IMU 2022
Allegato formato pdf
Scarica